Restauro monumenti a Parma e Reggio Emilia

Interventi conservativi

L’Italia è uno dei paesi più ricchi di monumenti ed edifici di rilevante valore storico, artistico e architettonico: questa enorme ricchezza collettiva, che affonda le proprie radici nei secoli, se non addirittura nei millenni passati, deve essere, tuttavia, adeguatamente tutelata e conservata, per evitare il rischio di perdere un simile patrimonio, invidiato in tutto il mondo.

Per fare ciò è fondamentale affidarsi sempre a imprese di restauro di lunga esperienza, in possesso delle competenze necessarie per eseguire nel migliore dei modi il restauro di monumenti danneggiati o deteriorati dal passare degli anni.

 

Recupero chiese ed edifici antichi

Mont.Edil, dal suo canto, forte di interventi di prossima realizzazione in collaborazione con ditte all'avanguardia e di esperienza nel campo del restauro conservativo monumentale, desidera ampliare il proprio bagaglio professionale a 360° specializzandosi anche in questo settore operando in una zona (quella di Parma e Reggio Emilia) ricca di monumenti storico culturali.

L’impresa edile si occupa effettua restauri nel pieno rispetto dell’architettura originaria e dei materiali, tra i lavori svolti il restauro di chiese ed edifici di culto ma anche:

  • restauro facciate;
  • recupero di portici, loggiati;
  • restauro di edifici d’epoca e storici

e si occupa della pulizia marmi e graniti in collaborazione con Enti pubblici locali e nazionali.

 

L'impresa edile effettua riqualificazioni e ristrutturazioni nel pieno rispetto delle normative, prestando attenzione non solo all'aspetto estetico dell'edificio, ma anche alla sua sicurezza e funzionalità operando in tutta la provincia di Parma a Torrile, Collecchio, Sant'Ilario, Sorbolo, Colorno.

Contatta la ditta per richiedere un sopralluogo e la pianificazione degli interventi di conservazione monumenti ed edifici storici, compila il modulo nella pagina dedicata oppure chiama il numero di telefono: 0521 245167.

Siamo attivi a Parma e provincia e a Reggio Emilia

Share by: